Non smettere di correre… dietro ai tuoi sogni

forrest-gumpCi vuole un gran coraggio (dal latino coraticum o cor habeo, ho cuore) per correre dietro ai nostri sogni.
Coraggio non vuol dire non avere paura, ma attraversare la paura.
Coraggio è quella botta di adrenalina che non ti immobilizza, ma ti attiva.

[twittmyphrase url=”http://goo.gl/1y7aUT” mention=”AnalogaMente “] “Per correre dietro ai sogni ci vuole un gran fisico.” Stefano Benni[/twittmyphrase]

Le tue gambe si muovono veloci, il tuo battito accelera, il sole sta pian piano calando, e la tua vista passa invisibile come vento attraverso gli alberi, le foglie, i fiori e i fili d’erba, mentre i profumi, i colori, e i silenzi si mescolano donandoti nuove e insolite sensazioni.

Incominci a respirare pensieri, sudare emozioni, mentre ripercorri la solita strada, la strada dove il volume dei battiti del tuo cuore si fa più forte.
Puoi finalmente sentire chiaramente la sua voce che echeggia nel tuo petto.
Correndo non vedi solo foglie, alberi, paesaggi, ma vedi il tuo mondo che danza e corre con te, che si muove con te. Un mondo che si nasconde e hai nascosto perché te ne vergognavi.
Si nasconde ogni qualvolta ti fermi, o meglio ogni qualvolta rimani intrappolato nel mondo che chiamiamo “di tutti i giorni”.
Non so se questo mondo ha dei giorni, perché i suoi ritmi sono troppo veloci, ancora più veloci delle tue gambe e dei tuoi battiti, e molto spesso non si ha nemmeno il tempo di contarli.

Nel mondo in cui viviamo non ha più importanza contare i giorni, perché oramai ha “i giorni contati”.
Incominci nuovamente a correre, e passo dopo passo ti allinei al ritmo del tuo mondo; una goccia di paura cade giù dalla tua fronte e ti abbandona, è qualcosa di meravigliosamente paradossale si manifesta davanti ai tuoi occhi, facendo una sorprendente scoperta: non stai fuggendo dal mondo di tutti i giorni, ma rincorri il tuo.
Ridi, ridi di te stesso, perché ti eri confuso, avevi frainteso.

Avevi vergogna di un qualcosa che non fuggivi per paura o per debolezza, ma rincorrevi per salvare, rinvigorire e rivitalizzare questo morente mondo fatto “di tutti i giorni”.
Molti di noi hanno nascosto il loro mondo così bene, per l’ immensa vergogna, che ora non ricordano nemmeno più dove sia; sono donne e uomini come noi che vivono tutti i giorni con una mancanza, un vuoto, alla ricerca di un qualcosa che hanno dimenticato, ma che è lì da qualche parte, nascosto dietro alle tante cose di questo mondo, dietro a qualche giorno contato, un giorno contato con grande fatica, e che ora mettono in vendita ad un prezzo scontato.

A queste persone voglio ricordare:
Se non nascondi il tuo mondo, non hai più bisogno di sognare, perché esso è il tuo sogno più intimo.
Se non nascondi il tuo mondo, non hai più bisogno di cercare Amore, perché esso è la tua fonte inesauribile di Amore.
Se non nascondi il tuo mondo, non hai più bisogno di conquistare mondi con la lotta, con la guerra, perché esso è il tuo eterno e infinito regno.
Ricordati, il nostro mondo possiamo anche nasconderlo, non perché ce ne vergogniamo, ma perché è prezioso e va custodito e protetto con cura e attenzione.

Ogni volta che senti che ti manca il coraggio, fermati, appoggia la mano sul petto e ascolta il tuo cuore.

Mentre tu sei fermo il tuo cuore continua a correre. I suoi battiti continuano senza sosta.
Il movimento del tuo cuore ti permette di vivere. AnalogaMente, il coraggio di rincorrere i tuoi sogni dona loro linfa vitale.
Chi ha cuore, chi ha consapevolezza del proprio cuore ritrova il coraggio e non si fermerà mai prima di aver raggiunto il proprio traguardo.

[twittmyphrase url=”http://goo.gl/1y7aUT” mention=”AnalogaMente “] “Come raggiungere un traguardo? Senza fretta ma senza sosta.” J. W. Goethe[/twittmyphrase]

Quando incominci ad ascoltare il tuo cuore, il tuo coraggio non fuggi più dal mondo di tutti i giorni, ma rincorri il tuo mondo dove i miracoli accadono tutti i giorni.
Esattamente come diceva la mamma di Forrest Gump!

Non dimenticarti di correre ad iscriverti alla mia newsletter per ricevere gratis nuovi contenuti e se realmente ti è piaciuto l’articolo condividilo sul tuo social preferito o commentalo qui sotto. Te ne sarò infinitamente grato, perché contribuirai a far crescere questo blog.

2 commenti
  1. Ho letto con attenzione e devo dire che mi è piaciuto molto, però è anche vero che il cuore è più ingannevole di ogni altra cosa.

    • A volte confondiamo il cuore con ciò che io chiamo “mente accorata”.
      È questa “mente accorata” che ci inganna, che ci fa credere che il bianco avorio è bianco, che il sentimentalismo è amore o che un’utopia è un sogno.
      Sono cose analoghe ma non uguali.
      Questo blog è nato con questo preciso intento, di aiutare le persone a non confondersi. È una questione di “esercizio emotivo”, di “intelligenza emotiva”. ;-)

Aggiungi commento

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

I contenuti di questo blog sono protetti da Copyzero. A. Langella © 2014 - Policy Privacy